DOTTORATO DI RICERCA IN ENERGETICA  
Chi Siamo

Segreteria

Sezioni

Personale

Ricerca

Formazione

Dottorato e Corsi


Eventi

Dove Siamo

La Facoltà

Il dottorato in Energetica, fin dal suo avvio, avvenuto nel 1985, ha focalizzato la propria attenzione sugli aspetti termodinamici, fisici, fluidodinamici, impiantistici ed economici dei sistemi di conversione dell'energia che si collocano nell'ambito dell'Ingegneria Meccanica. Il termine "Energetica", che di per sé potrebbe apparire estremamente vasto, ha un significato ben preciso quando lo si collochi nell'ambito dell'Ingegneria Meccanica; con esso s'intendono infatti definire le problematiche connesse con i processi di conversione dell'energia da fonti primarie a secondarie, queste ultime intese essenzialmente come energia meccanica e/o termica. È superfluo ricordare come in questi anni le problematiche energetiche siano divenute sempre più cruciali nello sviluppo così come il suo impatto ambientale. Il dipartimento di Energetica presso cui ha sede il dottorato in questione, ha come obiettivo fondante lo studio e la ricerca nel settore Energetico e pertanto il dottorato ne rappresenta il naturale completamento oltre che un riferimento anche storico.
 
Coordinatore
Martelli Francesco - Prof. ordinario di Progetto di macchine

Collegio Docenti Studenti attualmente impegnati

XXIV ciclo
 
Numero di studenti ammissibili al corso: 14
di cui con borsa di studio: 11
numero di studenti ammissibili al corso senza borsa di studio, con pagamento di contributi (in numero non superiore a quello dei posti coperti con borsa di studio): 3
 
Durata del corso:
3 anni
 
Titoli dei curricula formativi
1. Ottimizzazione degli Impianti di Conversione.
2. Componenti degli impianti (Turbomacchine, sistemi di combustione, Motori a combustione interna, Macchine frigorifere): Analisi termofluidodinamica e funzionale.
3. Metodologie di indagine, simulazione ed ottimizzazione dei sistemi energetici e dei loro componenti.
4. Analisi di sistemi e soluzione innovative per combustibili e cicli ed impianti di produzione freddo; Energie rinnovabili ed impianti non convenzionali.
5. Problematiche ambientali dei sistemi energetici e dei loro componenti.
6. Problematiche di gestione e controllo dei sistemi energetici.
 
Il Dottorato, con l'intento di far approfondire e svolgere attività di training nei settori critici dell'energetica consentendo al candidato una formazione ampia, che si confronti a livello internazionale e tragga anche giovamento dal confronto con le metodiche di lavoro dei diversi contesti internazionali affrancandosi dal rischio di provincialismo, ha da sempre sviluppato collaborazioni e scambi con Istituti di Ricerca ed industrie nazionali e straniere, fra le quali si ricordano in particolare:

- VKI - Bruxelles (Belgio)
- Imperial College - Londra (Gran Bretagna)
- The National Center for Atmospheric Research (USA)
- Environmental Flow Research Center - Univ. Of Surrey (Gran Bretagna)
- Standford University (USA)
- NASA Lewis (USA)
- NASA Ames (USA)
- VUB/ULB Bruxelles (Belgio)
- Aachen University (Germania)
- DLR (Germania)
- Onera (Francia)
- Enel Centro Ricerche Termiche (Italia)
- GE Oil & Gas/Nuovo Pignone
- Avio
- Ansaldo
- ENEA


Le collaborazioni con queste ultime industrie si sono altresì concretizzate in borse di studio finanziate dalle medesime (9 negli ultimi anni) a dimostrazione dell'apprezzamento verso la scuola sviluppata dal dottorato.
Durante la sua esistenza il dottorato ha licenziato un consistente numero di dottori di ricerca il cui attuale livello occupazionale è una indicazione ulteriore della qualità del dottorato.